come allungare la vita della batteria dell'auto

Batterie per auto: come allungarne la vita

Avere una certa cura ed eseguire una manutenzione a intervalli regolari rappresentano i modi migliori per allungare la vita di qualsiasi prodotto o componente elettronico/meccanico della propria auto. In special modo, un “pezzo” da tenere sempre sotto “osservazione” è l’accumulatore, conosciuto anche con il termine di batteria. Le batterie per auto, per quanto ottime e di qualità eccelsa, possono anche creare dei capricci in fase di avviamento del motore dell’auto. I motivi sono diversi, ad esempio, un repentino sbalzo di temperatura caldo-freddo oppure l’aver lasciato i fari accessi per tutta la notte e via dicendo.

Le due cause principali, che hanno in comune un pessimo utilizzo della macchina, riguardano la distrazione e la stoltezza delle persone. Non è un’offesa verso nessuno perché a tutti sarà capitato, almeno una volta nella vita, di commettere qualche sbaglio e di porre subito rimedio per evitare ulteriori spese economiche e perdite di tempo.

Per quanto riguarda il primo caso, ossia le distrazioni, può succedere che nella fretta un individuo rimanga le luci di posizione dell’auto accese dopo aver parcheggiato. Se ciò accade per pochissimo tempo, ad esempio quando si va al supermercato per fare shopping, la questione è alquanto irrilevante; mentre se quest’azione avviene durante la notte, sicuramente il giorno seguente si avrà una spiacevole sorpresa, ossia il completo scaricamento della batteria. Anche lasciare la freccia accesa nel momento in cui si parcheggia e spegnere il motore dell’auto potrebbe causare un consumo di energia eccessivo.

“Chi è causa del suo mal pianga se stesso…”

Un altro fattore che causa non pochi danni alle batterie per auto è la stoltezza dei conducenti. Giusto per fare un piccolo esempio: il mercato offre svariati prodotti di elettronica da applicare all’interno delle autovetture. Non è detto che servano e non devono per forza essere utilizzati. Purtroppo, molti consumatori non comprendono che questi dispositivi, oltre ad essere inutili, servono solo ad “assorbire” tantissima energia con un repentino deterioramento del ciclo di vita della batteria.

Far funzionare tre porte USB contemporaneamente, installare un tablet per il piccolino all’interno dell’abitacolo o ricaricare lo smartphone mediante la presa dell’accendisigari, sono tutte mansioni che se eseguite in maniera scorretta contribuiscono a scaricare in fretta la batteria dell’auto. Ad ogni modo, le cause non finiscono qui e sono svariate. Un altro esempio potrebbe essere una cattiva installazione dell’autoradio di nuova generazione o dell’amplificatore, che potrebbero avere una dispersione di energia recando guai seri alla batteria. Oppure, semplicemente, perché la sfortuna si accanisce contro di voi, ad esempio in seguito a un dosso a forte velocità o a una buca profonda che provoca un disallineamento dei morsetti.

Tutelarsi solo acquistando batterie per auto affidabili

Qualunque sia la causa della “rottura” della vostra batteria, bisogna provvedere immediatamente all’acquisto di una nuova, seguendo alla lettera i dati contenuti sul libretto dell’auto. Sono due i passaggi da compiere: fare un’accurata ricerca online alla scoperta di portali affidabili, come MTR Batterie (mtrbatterie.it) e acquistare esattamente quel tipo di batteria con quelle determinate specifiche tecniche. MTR Batterie è specializzata nella vendita di accumulatori per auto, moto, veicoli commerciali e prodotti di elettronica come tablet e smartphones, puntando solo ed esclusivamente sulla qualità e longevità dei suoi prodotti, assicurando al consumatore elevate performance. Pacchi di batterie composti da mini-stilo, stilo e torce, carica batterie, pile, tamponi e powerbank, questo e tanto altro sarà possibile acquistare direttamente sul sito, eseguendo una ricerca mirata tramite il motore di ricerca interno oppure utilizzando la fascia di prezzo “filtrata” in base al budget disponibile.

(Visited 5 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *