Ritardo aereo, un problema molto frequente

Ritardo aereo, un problema frequente

Ogni giorno, migliaia di voli quotidiani portano “a spasso” circa un miliardo di viaggiatori di tutto il mondo che, per motivi lavorativi o per vacanza, sono costretti a servirsi dell’aereo per coprire lunghe tratte in tempi brevi. Spesso, però, possono accadere dei casi sfavorevoli che possono rovinare la giornata ai mal capitati passeggeri, impedendo loro di raggiungere agevolmente la propria destinazione. Principalmente, gli imprevisti che possono verificarsi con una certa frequenza sono: il ritardo o la cancellazione di un volo aereo. Quando il viaggiatore “inciampa” in una di queste situazioni, la sua prima reazione è quella di frustrazione e rabbia nei confronti della compagnia aerea, con la speranza di ottenere almeno un risarcimento monetario per i danni subiti. Sempre se riuscirà a trovare l’ufficio competente giusto per inoltrare facilmente la domanda per la pratica di rimborso del ritardo o cancellazione del volo aereo.

Per ritardi oltre le tre ore scatta il rimborso

Le normative affermano che, per ritardi superiori alle 3 ore causati da determinati motivi, saranno le stesse compagnie a dover pagare una somma pecuniaria risarcitoria con importi che variano dai 250e fino ai 600e in base alla tratta aerea.

Questo discorso vale sia per i voli all’interno del continente europeo, sia per quelli extra, in partenza o in arrivo, effettuati da una compagnia aerea europea.

La maggior parte dei viaggiatori ignorano completamente tutte queste procedure e soprattutto i propri diritti connessi alla navigazione aerea. A beneficiare di tutto ciò, invece, sono le stesse compagnie aeree che, grazie alle pratiche di rimborso non pervenute, non si vedono costrette a risarcire i viaggiatori per ritardi o cancellazioni di voli. Il rimedio c’è,  basta fare un giro online per scoprire siti sicuri, come www.flycare.eu che aiutano e “illuminano” i viaggiatori nell’ottenere un rimborso per ritardo aereo con il giusto ammontare monetario.

Flycare offre valide linee-guida ed ottimi consigli per come affrontare al meglio la pratica risarcitoria, oltre ad illustrare in maniera dettagliata tutti i diritti legati alla figura del viaggiatore.

I doveri di Flycare

Nel momento in cui un passeggero si affida allo staff di Flycare, ha l’opportunità di seguire l’intera situazione legale passo dopo passo, grazie alla guida di un collaboratore qualificato e competente. Purtroppo, molti viaggiatori non sanno che la compagnia aerea, in caso di cancellazione di un volo, è tenuta ad imbarcare il passeggero sul primo volo disponibile dotato di posti a sedere sufficienti oppure offrire allo sfortunato passeggero un alloggio confortevole presso un albergo. Viceversa, se l’imprevisto è dovuto a causa di forza maggiore, ad esempio condizioni climatiche pessime, il rimborso per ritardo o cancellazione volo aereo non verrà erogato ma il viaggiatore potrà comunque godere di un pasto caldo e di un alloggio confortevole. Flycare sa bene come muoversi in questo settore, assicurando al proprio cliente il buon fine dell’operazione con l’accredito del rimborso pecuniario direttamente sul conto corrente del cliente. Il passeggero avrà zero ansie e stress poiché il  tutto verrà gestito gratuitamente dallo staff aziendale.

(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *