Leggere insieme aiuta a stare bene

Tra le attività intellettuali più popolari c’è sicuramente quello di leggere. Leggere un bel libro, un bel romanzo è diverso da leggere un articolo di giornali. È una esperienza complessiva che fa bene e aiuta a trovare un po’ di pace e di silenzio, in una società dominata dalla frenesia e dal trambusto. La conoscenza acquisita aiuta a sviluppare l’immaginazione, a fornire sempre più informazioni e a mantenersi giovani. Ma anche leggere insieme, come attività di coppia, stimola il percorso relazionale, lo fortifica, rendendolo molto più immune ai condizionamenti esterni. Pensateci bene: una coppia seduta insieme sul divano, che legge lo stesso libro oppure un libro per ciascuno. E al contrario una che guarda un programma tv a volume alto, senza il minimo coinvolgimento emotivo, a meno che non si tratti di un film sentimentale. L’atmosfera è molto diversa.

Non c’è dubbio poi che il libro abbia delle cose da dire e da comunicare, che faccia riflettere, che dia spunto per conversazioni e che non lasci una coppia nelle secche della noia. Ma i benefici non si limitano a questo: l’Alzheimer è una malattia degenerativa e colpisce sempre più anziani. Chi ha un parente ammalato di Alzheimer può allontanarne i rischi leggendo e svolgendo attività mentali ricreative. In questo modo si sviluppano i tessuti neuronali, mantenendo in forma i percorsi elettrici con i quali trasmettiamo le informazioni.

I libri poi sono un ottimo passatempo. Leggere aiuta a passare il tempo, a staccare con lo stress e la routine lavorativa, interponendo una pausa significativa che allenta la tensione. Leggere un libro particolarmente interessante aiuta a immergersi in quel mondo e in quelle atmosfere, dimenticando per un po’ qualche tormento. I libri sono eccitanti, aiutano a conoscere il mondo che descrivono, fornendo lo spunto per addentrarsi nelle vicende narrate. Farlo in due aiuta ancora di più perché c’è maggiore condivisione. Questo bilanciamento porta solo benefici: non solo c’è un altro argomento di cui parlare, ma anche un argomento che potete condividere, scoprendo di avere in comune delle particolari opinioni su temi. Aiuta a fortificare i gusti in comune, a progettare nuove cose da fare insieme, conoscendosi sempre un po’ meglio. Questa energia positiva che si scopre viene canalizzata per aumentare l’intimità, fidarsi l’uno dell’altro, apprezzare lati nascosti che prima non si scoprivano, andando oltre le apparenze e mettendo le basi per un futuro compromesso tra pregi e difetti, che si possiedono, per andare avanti.

(Visited 16 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *