Come dimenticare un amore finito o non corrisposto

In un’epoca dominata dalle connessioni sociali sembra proprio impossibile svanire e farsi dimenticare, ma anche mentalmente è difficile dimenticare una persona di cui si è ancora innamorati o verso la quale si provano comunque dei sentimenti.

La regola numero uno per dimenticare una persona che si ama è sostituirla c’è poco da fare. L’antico adagio che chiodo schiaccia chiodo ha un fondo di verità. A volte si rimane attaccati alla persona che si ama anche quando se ne conosce una nuova, ma molto spesso capita che la persona conosciuta da poco si faccia strada nel nostro cuore. Importante è evitare di cercare nella nuova persona le caratteristiche della vecchia. Alla fine se siamo stati respinti o lasciati e non abbiamo alcuna speranza, bisogna provare a essere razionali e rimettersi in carreggiata.

Occorre anche un’analisi introspettiva: non possiamo pensare di temere di rimanere da soli. Fortunatamente il mondo è un posto assai popolato. A meno di non trovarci in una situazione veramente disperata, potremmo sempre conoscere qualcuno che ci apprezzerà. Peggio è se siamo stati lasciati per un altro/a, a questo punto sarebbe meglio avere maggior considerazione di noi stessi. Se la persona di cui siamo innamorati ci snobba, non ci vede, si dimentica di noi, ci ha lasciato e in definitiva non prova ciò che proviamo noi, evidentemente c’è qualcosa che non va. Ma il punto è questo: non si deve dimenticare, si deve andare oltre.

Dimenticare infatti è contro natura. Una persona vive dentro di noi anche quando non è fisicamente vicina a noi. Quando siamo innamorati avvertiamo la sua presenza in qualunque momento, ci sembra che tutto quello che facciamo sia fatto per lei, come se lei fosse con noi. Il bello dell’innamoramento è questo in fondo: sentire delle vibrazioni di una persona distante, pensarla costantemente e trascorrere la giornata in funzione di essa, anche se si sta lavorando o si è occupati. Quindi non si possono dimenticare certe persone, bisogna semplicemente andare oltre, sperando di rivivere queste situazioni con un’altra persona, proprio perché non è detto che quella di prima fosse la persona giusta. I ricordi degli innamoramenti sono belli, si possono condividere con gli amici e fanno parte del nostro album personale di memorie.

Ho chiesto a delle amiche prima di scrivere questo articolo. Anna mi ha detto: dalla mia esperienza ti posso dire che non è possibile dimenticare una cotta, un innamoramento, una persona che si è amata tanto. A un certo punto si smette di pensarla, ma non è mai uscita dalla nostra mente. Ho avuto un grande amore all’università e non l’ho mai dimenticato, anche se ora amo mio marito. Ma appunto è una storia del passato che non posso dimenticare perché fa parte della mia vita.

Io credo che questo sia l’atteggiamento giusto, maturo, inoltre le vecchie esperienze, tutto ciò che ci mettiamo alle spalle, ci forgia per il futuro.

(Visited 58 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *